Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Ricerca per filtri
Effettua la tua ricerca in base ai filtri che preferisci. Scegli la sezione, la categoria, l'anno di pubblicazione e filtra per una chiave a tua scelta. Se i risultati sono ancora troppi, potrai filtrare la ricerca per una ulteriore chiave.



Per utilizzare i motori di ricerca presenti su sito Ť necessario procedere alla registrazione.



ATTUALITA', OPINIONI E COMMENTI
DOCUMENTI
FAMIGLIA
GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI
INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
LAVORO
Fatto e diritto, Il lavoro nel mondo, In flash
STUDI E CONVEGNI
 


Seleziona l'anno di pubblicazione

Filtra risultati per:

Risultati 31 - 40 di 5509
Ordina per
Mostra # risultati



31. IL DIRITTO DI CRITICA NON SI RISOLVE NELLA NARRAZIONE VERITIERA DEI FATTI - Giudizi ed opinioni (Cassazione Sezione Lavoro n. 13383 del 26 maggio 2017, Pres. Nobile , Rel. Manna).
(Lavoro/In flash)

Il diritto di critica non si risolve, come quello di cronaca, nella narrazione veritiera dei fatti, ma si esprime mediante un giudizio o un opinione su cose o persone, opinione che, proprio perché tale, non può essere rigorosamente...
26/05/2017 | 988 Visite

32. L'ESISTENZA DI UN COLLEGAMENTO ECONOMICO-FUNZIONALE NON COMPORTA IL VENIR MENO DELL'AUTONOMIA DELLE SINGOLE SOCIETA' - Anche ai fini della tutela reale (Cassazione Sezione Lavoro n. 13379 del 26 maggio 2017, Pres. Di Cerbo, Rel. Patti).
(Lavoro/In flash)

La sola ricorrenza di un collegamento economico-funzionale tra imprese gestite da società appartenenti a un medesimo gruppo non comporta il venir meno dell'autonomia delle singole società, dotate di personalità giuridica dis...
26/05/2017 | 1021 Visite

33. IL CONVINCIMENTO DEL GIUDICE PUO' FONDARSI ANCHE SU UNA PRESUNZIONE PURCHE' GRAVE E PRECISA - Conseguenza ragionevolmente possibile (Cassazione Sezione Lavoro n. 13373 del 26 maggio 2017, Pres. Nobile, Rel. Garri).
(Lavoro/In flash)

Il convincimento del giudice può fondarsi anche su una sola presunzione, purché grave e precisa, nonché su una presunzione che sia in contrasto con altre prove acquisite, qualora la stessa sia ritenuta di tale precisione e g...
26/05/2017 | 1019 Visite

34. LA VICENDA TRASLATIVA DELL'IMPRESA NON PUO' COSTITUIRE MOTIVO DI LICENZIAMENTO - Successione legale nel contratto (Cassazione Sezione Lavoro n. 12919 del 23 maggio 2017, Pres. Nobile Rel. Lorito).
(Lavoro/In flash)

A fronte di un trasferimento d'azienda o di un suo ramo - così come il legislatore ha inteso prescrivere in tema di appalto di servizi - in definitiva, l'ordinamento appronta un sistema di garanzia per i lavoratori, di continuità d...
23/05/2017 | 1041 Visite

35. VICENDA TRASLATIVA DELL'AZIENDA - Possibili eccezioni per alcuni contratti (Cassazione Sezione Lavoro n. 12919 del 23 maggio 2017, Pres. Nobile, Rel. Lorito).
(Lavoro/In flash)

La vicenda traslativa dell'azienda è disciplinata per i rapporti di diritto commerciale, dall'art.2558 c.c. alla cui stregua, "se non è pattuito diversamente, l'acquirente subentra nei contratti stipulati per l'esercizio dell...
23/05/2017 | 543 Visite

36. NUOVI ARGOMENTI PRECLUSI IN CASSAZIONE - Diritto di difesa (Cassazione Sezione Lavoro n. 12729 del 19 maggio 2017, Pres. Napoletano, Rel. Tricomi).
(Lavoro/In flash)

Nel giudizio civile di legittimità, con le memorie di cui all'art. 378 cod. proc. civ., destinate esclusivamente ad illustrare e chiarire le ragioni già compiutamente svolte con l'atto di costituzione ed a confutare le tesi avversa...
19/05/2017 | 950 Visite

37. LIQUIDAZIONE DEL DANNO NON PATRIMONIALE - Mancanza di criteri stabiliti dalla legge (Cassazione Sezione Lavoro n. 12470 del 18 maggio 2017, Pres. Chiarini, Rel. Rubino).
(Lavoro/In flash)

Nella liquidazione del danno non patrimoniale non è consentito, in mancanza di criteri stabiliti dalla legge, il ricorso ad una liquidazione equitativa pura, non fondata su criteri obiettivi, i soli idonei a valorizzare le singole variabi...
18/05/2017 | 1257 Visite

38. L'ISTITUZIONE DI POSIZIONI ORGANIZZATIVE E' UNA PRECIPUA ATTIVITA' DELL'ENTE PUBBLICO - Irrilevante l'espletamento di fatto delle mansioni (Cassazione Sezione Lavoro n. 12556 del 18 maggio 2017, Pres. Napoletano, Rel. Tria ).
(Lavoro/In flash)

La Suprema Corte ha affermato, sia pure con riguardo al Comparto Ministeri - ma a fronte di disposizioni contrattuali aventi analogo contenuto a quelle che vengono richiamate nel presente giudizio - che, per volontà delle Parti contrattu...
18/05/2017 | 1226 Visite

39. DANNO PERMANENTE IN CASO DI ESERCIZIO DI PROFESSIONE INTELLETTUALE - Onere della prova (Cassazione Sezione Terza Civile n. 12467 del 18 maggio 2017, Pres. Chiarini, Rel. Rubino).
(Lavoro/In flash)

Un tema frequentemente evocato dalla giurisprudenza è quello dell'apprezzamento del danno permanente riportato da chi eserciti una professione intellettuale, sotto il profilo della riduzione della propria capacità di produrre guada...
18/05/2017 | 1138 Visite

40. ESSENZIALITA' DELLA COMUNICAZIONE - Internet (Cassazione Sezione Terza Civile n. 12012 del 16 maggio 2017, Pres. Di Amato, Rel. Cirillo).
(Lavoro/In flash)

La possibilità  che anche la pubblicazione del solo titolo di un articolo configuri diffamazione è stata ribadita dalla Suprema Corte nella sentenza della Terza Sezione Civile n. 12012 /2017. In questa pronuncia la Corte ha ri...
16/05/2017 | 1223 Visite

  
Top

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca