Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Ricerca per filtri
Effettua la tua ricerca in base ai filtri che preferisci. Scegli la sezione, la categoria, l'anno di pubblicazione e filtra per una chiave a tua scelta. Se i risultati sono ancora troppi, potrai filtrare la ricerca per una ulteriore chiave.



Per utilizzare i motori di ricerca presenti su sito č necessario procedere alla registrazione.



ATTUALITA', OPINIONI E COMMENTI
DOCUMENTI
FAMIGLIA
GIUDICI, AVVOCATI E PROCESSI
INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
LAVORO
Fatto e diritto, Il lavoro nel mondo, In flash
STUDI E CONVEGNI
 


Seleziona l'anno di pubblicazione

Filtra risultati per:

Risultati 51 - 60 di 5509
Ordina per
Mostra # risultati



51. LA CLAUSOLA PENALE PUO' ESSERE APPLICATA ANCHE IN CASO DI RITARDO NELL'ADEMPIMENTO - Danno diverso (Cassazione Sezione Prima Civile n. 10441del 27 aprile 2017, Pres. Salvago, Rel. Valitutti).
(Lavoro/In flash)

La clausola penale, la quale costituisce una pattuizione accessoria diretta a rafforzare il vincolo contrattuale mediante una concordata e preventiva liquidazione del danno, può essere stipulata per il caso di inadempimento definitivo ov...
27/04/2017 | 1149 Visite

52. RESPONSABILITA' PER OMESSA INFORMAZIONE - L'onere probatorio (Cassazione Sezione Lavoro n. 10319 del 26 aprile 2017, Pres. Manna, Rel. Patti).
(Lavoro/In flash)

Gravano sul datore di lavoro puntuali obblighi di informazione del lavoratore, al fine di evitare il rischio specifico della lavorazione, insuscettibili di essere assolti mediante indicazioni generiche, in quanto in tal modo la misura precauzion...
26/04/2017 | 1424 Visite

53. SPECIFICITA' DELLA CONTESTAZIONE DISCIPLINARE - Indicazioni necessarie ed essenziali (Cassazione Sezione Lavoro n. 10154 del 21 aprile 2017, Pres. Manna , Rel. Patti ).
(Lavoro/In flash)

Deve essere esclusa la violazione del principio di genericità della contestazione dell'addebito, necessaria in funzione di tutte le sanzioni disciplinari, allo scopo di consentire al lavoratore l'immediata difesa, sicché essa deve esser...
21/04/2017 | 1496 Visite

54. LA PREDISPOSIZIONE DI MISURE DI SICUREZZA PER I LAVORATORI E' IMPOSTA DALL'ART. 32 COST. REP. - Diritto primario ed originario (Cassazione Sezione Lavoro n. 10145 del 21 aprile 2017, Pres. Bronzini, Rel. Leo).
(Lavoro/In flash)

La mancata predisposizione di tutti i dispositivi di sicurezza al fine di tutelare la salute dei lavoratori sul luogo di lavoro viola l'art. 32 della Costituzione, che garantisce il diritto alla salute come primario ed originario dell'individuo,...
21/04/2017 | 1383 Visite

55. FATTI E ATTI DA PRECISARE NEL RICORSO PER CASSAZIONE - Omesso esame di elementi istruttori (Cassazione Sezione Lavoro n. 9866 del 19 aprile 2017, Pres. Venuti, Rel. Negri Della Torre).
(Lavoro/In flash)

Le Sezioni Unite della Suprema Corte Corte, con le sentenze n. 8053 e n. 8054 del 2014, hanno precisato che l'art. 360 n. 5 c.p.c., come riformulato a seguito dei recenti interventi, "introduce nell'ordinamento un vizio specifico denunciab...
19/04/2017 | 1428 Visite

56. GLI ABUSI SISTEMATICI E REITERATI COSTITUISCONO MOBBING - Ostilità (Cassazione Sezione Lavoro n. 9380 del 12 aprile 2017, Pres. Di Cerbo, Rel. De Gregorio).
(Lavoro/In flash)

Costituisce mobbing la condotta del datore di lavoro, sistematica e protratta nel tempo, tenuta nei confronti del lavoratore nell'ambiente di lavoro, che si risolva, sul piano oggettivo, in sistematici e reiterati abusi, idonei a configurare il ...
12/04/2017 | 1312 Visite

57. SUCCESSIONE NELL'APPALTO - Conservazione dell'identità economica (Cassazione Sezione Lavoro n. 6770 del 15 marzo 2017, Pres. Bronzini, Rel. Spena).
(Lavoro/In flash)

Il trasferimento d'azienda o di un ramo di azienda è configurabile anche in ipotesi di successione nell'appalto di un servizio, sempre che si abbia un passaggio di beni di non trascurabile entità, tale da rendere possibile lo svolg...
15/03/2017 | 2019 Visite

58. PER L'ATTRIBUZIONE DELLA QUALIFICA DI DIRIGENTE VA TENUTO CONTO ANCHE DELLA PRASSI SINDACALE - Autonomia decisionale (Cassazione Sezione Lavoro n.6097 del 9 marzo 2017, Pres. Napoletano, Rel. Balestrieri).
(Lavoro/In flash)

La dequalificazione, unilateralmente operata dal datore di lavoro, del dirigente apicale a dirigente riconducibile alla "media" o "bassa" dirigenza, seppure - costituendo inadempimento contrattuale - consente al dipendente la...
09/03/2017 | 1932 Visite

59. IRRILEVANZA DEL SEMPLICE DIFETTO DI "SUFFICIENZA" DELLA MOTIVAZIONE - Non deve darsi conto di tutte le risultanze istruttorie (Cassazione Sezione Lavoro n. 6099 del 9 marzo 2017, Pres. Macioce, Rel. Di Paolantonio).
(Lavoro/In flash)

La riformulazione dell'art. 360 n. 5 c.p.c. ha la finalitĂ  di evitare l'abuso dei ricorsi per cassazione basati sul vizio di motivazione, non strettamente necessitati dai precetti costituzionali, e, quindi, di supportare la funzione nomof...
09/03/2017 | 1668 Visite

60. DUPLICE NATURA DELL'INDENNITA' PER FERIE NON GODUTE - Prescrizione decennale (Cassazione Sezione Lavoro n. 6115 del 9 marzo 2017, Pres. Curzio, Rel. Arienzo).
(Lavoro/In flash)

In materia di prescrizione del diritto del pagamento dell'indennità sostitutiva delle ferie non godute, l'orientamento della Suprema Corte è quello secondo cui si è in presenza di una indennità avente una duplice natu...
09/03/2017 | 1779 Visite

  
Top

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca