Home arrow LAVORO arrow Fatto e diritto
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Fatto e diritto:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Fatto e diritto




articoli archiviati per il 1998




COMPETENZA PER MATERIA DEL PRETORE PER LE CONTROVERSIE TRA LE COOPERATIVE E I LORO SOCI - In applicazione dei principi già affermati per l’impresa familiare (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 10906 del 30 ottobre 1998, Pres. La Torre, Rel. Ravagnani).


 
IL DIRITTO ALLA QUALIFICA NON ESISTE E PERTANTO NON È SOGGETTO A PRESCRIZIONE - Una volta divenuta definitiva l’assegnazione alle mansioni superiori il diritto alle relative differenze di retribuzione, nei limiti dell’ultimo quinquennio, può essere fatto valere anche quando il lavoratore ne sia stato privato per più di dieci anni (Cassazione Sezione Lavoro n. 10832 del 29 ottobre 1998, Pres. Mattone, Rel. Berni Canani).


 
LAVORATORE INVESTITO MENTRE PERCORREVA A PIEDI IL TRATTO DI STRADA TRA L'ULTIMA FERMATA DELL'AUTOBUS E IL LUOGO DI LAVORO - Ha diritto a percepire la rendita per infortunio sul lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 10828 del 29 ottobre 1998, Pres. Sommella, Rel. Vigolo).


 
DIRITTO DEL CITTADINO DI OTTENERE IL RIMBORSO, DA PARTE DELLA REGIONE, DELLE SPESE PER UN INTERVENTO CHIRURGICO URGENTE ESEGUITO ALL'ESTERO -

Deve essere fatto valere davanti al Pretore, giudice del lavoro ( Cassazione Sezioni Unite Civili n. 10737 del 28 ottobre 1998, Pres. La Torre, Rel. Ravagnani).



 
LA DIFFUSIONE A MEZZO DELLA STAMPA DI NOTIZIE FALSE E DIFFAMATORIE SUL DATORE DI LAVORO PUÒ GIUSTIFICARE IL LICENZIAMENTO - In quanto non configura esercizio del diritto di critica garantito dall’art. 21 della Costituzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 10511 del 22 ottobre 1998, Pres. Mattone, Rel. Stile).


 
LICENZIAMENTO DISPOSTO PER MANCANZE ACCERTATE A MEZZO DI INVESTIGATORI PRIVATI - Può essere ritenuto illegittimo per le modalità del controllo svolto sull’attività del lavoratore (Cassazione Sezione Lavoro n. 10313 del 17 ottobre 1998, Pres. Pontrandolfi, Rel. Filadoro).


 
LA SCISSIONE DI SOCIETÀ PUÒ DAR LUOGO A UN TRASFERIMENTO DI AZIENDA, CON CONSEGUENTE CONTINUAZIONE DEI RAPPORTI DI LAVORO IN BASE ALL'ART. 2112 COD. CIV. - Se l’operazione non concerne singoli beni, ma un complesso organizzato (Cassazione Sezione Lavoro n. 9897 del 6 ottobre 1998, Pres. Buccarelli, Rel. Castiglione).


 
MORTE DI UN LAVORATORE IN LIBIA, NEL 1989, IN SEGUITO AD AGGRESSIONE MOTIVATA DA OSTILITÀ ALL'ITALIA - Può configurare infortunio sul lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 9801 del 2 ottobre 1998, Pres. Buccarelli, Rel. Celentano).


 
DEQUALIFICAZIONE DEL LAVORATORE AL FINE DI RIDURRE LA DURATA DEL SUO COLLOCAMENTO IN CASSA INTEGRAZIONE - Non è possibile senza il consenso dell’interessato, anche se prevista da un accordo sindacale (Cassazione Sezione Lavoro n. 9734 del 29 settembre 1998, Pres. De Tommaso, Rel. Roselli).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Pross. > Fine >>

Risultati 11 - 20 di 82

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca