Home arrow LAVORO arrow Fatto e diritto
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Fatto e diritto:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Fatto e diritto




articoli archiviati per il 1998




ATTIVIT└ CONCORRENZIALE SVOLTA DALLA MOGLIE DEL LAVORATORE NEI CONFRONTI DELL'AZIENDA DATRICE DI LAVORO DEL CONIUGE - Non configura violazione dell’obbligo di fedeltà e non giustifica il licenziamento del marito (Cassazione Sezione Lavoro n. 9691 del 28 settembre 1998, Pres. Lanni, Rel. Simoneschi).


 
ATTO OSCENO COMMESSO DURANTE UNA DISCUSSIONE PER MOTIVI DI LAVORO FUORI DALL'AZIENDA - Può giustificare il licenziamento (Cassazione Sezione Lavoro n. 9690 del 28 settembre 1998, Pres. Sommella, Rel. Simoneschi).


 
LICENZIAMENTO ILLEGITTIMO ESEGUITO DA UN ENTE DI FORMAZIONE E ADDESTRAMENTO DI LAVORATORI SENZA SCOPO DI LUCRO - Il dipendente licenziato non può ottenere la reintegrazione nel posto di lavoro, trattandosi di impresa di tendenza (Cassazione Sezione Lavoro n. 9237 del 16 settembre 1998, Pres. Rapone, Rel. Castiglione).


 
PECULATO COMMESSO DA UN ASSESSORE COMUNALE DIPENDENTE DI UNA BANCA - Può giustificare il suo licenziamento (Cassazione Sezione Lavoro n. 9164 del 14 settembre 1998, Pres. Rapone, Rel. Mazzarella).


 
COMUNICAZIONE DI DATI RISERVATI A UN'AZIENDA CONCORRENTE - Può costituire giusta causa di licenziamento, per violazione del dovere di fedeltà (Cassazione Sezione Lavoro n. 8208 del 19 agosto 1998, Pres. Mercurio, Rel. Castiglione).


 
PERMESSI RETRIBUITI AI GENITORI PER L'ASSISTENZA AI FIGLI AFFETTI DA HANDICAP - L’invalidità del minore deve essere accertata da un’apposita commissione (Cassazione Sezione Lavoro n. 8068 del 18 agosto 1998, Pres. Lanni, Rel. Castiglione).


 
L'INIDONEIT└ FISICA DEL LAVORATORE ALLE MANSIONI ASSEGNATEGLI NON ╚ SUFFICIENTE A GIUSTIFICARNE IL LICENZIAMENTO - La risoluzione del rapporto può ritenersi legittima solo se il datore di lavoro dia la prova di non potere impiegare il dipendente in altre mansioni, anche di livello inferiore (Cassazione Sezioni Unite n. 7755 del 7 agosto 1998, Pres. La Torre, Rel. Roselli).


 
NULLIT└ DEL LICENZIAMENTO DI UN GIORNALISTA PER VIOLAZIONE DELL'ART. 7 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI - Il provvedimento non era stato preceduto dall’affissione del codice disciplinare aziendale (Cassazione Sezione Lavoro n. 7103 del 20 luglio 1998, Pres. Sommella, Rel. Celentano).


 
RISARCIMENTO DEL DANNO CHIESTO A UN EX DIPENDENTE PER AVERE PERCEPITO TANGENTI DA UN FORNITORE - Quest’ultimo non può essere sentito come testimone nella causa promossa dall’azienda (Cassazione Sezione Lavoro n. 7028 del 17 luglio 1998, Pres. Amirante, Rel. Celentano).


 
DEQUALIFICAZIONE DI UN'ASSEMBLATRICE DESTINATA A MANSIONI DI ADDETTA ALLE PULIZIE - Anche se si tratta di figure professionali appartenenti allo stesso livello contrattuale di inquadramento (Cassazione Sezione Lavoro n. 7040 del 17 luglio 1998, Pres. Fanelli, Rel. Mileo).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Pross. > Fine >>

Risultati 21 - 30 di 82

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca