Home arrow LAVORO arrow Fatto e diritto
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Fatto e diritto:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
Fatto e diritto




articoli archiviati per il 2008




IL LAVORATORE ILLEGITTIMAMENTE TRASFERITO HA DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO DERIVATOGLI DALL'AVERE DOVUTO RIDURRE L'ORARIO DI LAVORO - Per mancato guadagno (Cassazione Sezione Lavoro n. 15327 del 10 giugno 2008, Pres. Senese, Rel. Ianniello).


 
IL MAGGIORDOMO HA DIRITTO AGLI AUMENTI DI ANZIANITA', MA NON AL COMPENSO PER LAVORO STRAORDINARIO - In base all'art. 1 R.D.L. 15 marzo 1923 n. 692 (Cassazione Sezione Lavoro n. 15150 del 9 giugno 2008, Pres. Sciarelli, Rel. Monaci).


 
IL LAVORATORE ILLEGITTIMAMENTE LICENZIATO E REINTEGRATO DAL GIUDICE DEVE PRESENTARSI NEL LUOGO DI LAVORO ENTRO TRENTA GIORNI DAL RICEVIMENTO DELL'INVITO DA PARTE DELL'AZIENDA - Anche se non venga precisata la data della ripresa del servizio (Cassazione Sezione Lavoro n. 15075 del 6 giugno 2008, Pres. De Luca, Rel. Celentano).


 
LA GIUSTA CAUSA DI REVOCA DEL MANDATO DI AGENZIA PUO' ESSERE RAVVISATA DALL'AZIENDA ANCHE IN SCORRETTEZZE COMMESSE DALL'AGENTE NEI CONFRONTI DI ALTRA SOCIETA' DEL GRUPPO - Per lesione dell'elemento fiduciario (Cassazione Sezione Lavoro n. 14771 del 4 giugno 2008, Pres. Mattone, Rel. Cuoco).


 
IL CONSEGUIMENTO DEL DIRITTO ALLA PENSIONE DI VECCHIAIA NON PUO' COSTITUIRE LIMITE AL RISARCIMENTO DEL DANNO DA LICENZIAMENTO - La cessazione del rapporto non è automatica (Cassazione Sezione Lavoro n. 14778 del 4 giugno 2008, Pres. Mattone, Rel. Di Nubila).


 
IL GIORNALISTA CORRISPONDENTE DA NEW YORK HA DIRITTO AL TRATTAMENTO PREVISTO PER IL CAPO SERVIZIO, ANCHE SE NON E' RESPONSABILE DELL'UFFICIO - In base all'art. 11 del CNLG (Cassazione Sezione Lavoro n. 14784 del 4 giugno 2008, Pres. Sciarelli, Rel. Ianniello).


 
L'ADDEBITO DISCIPLINARE DEVE ESSERE RIFERITO A FATTI SPECIFICI - La contestazione è immutabile (Cassazione Sezione Lavoro n. 13813 del 28 maggio 2008, Pres. Mattone, Rel. Miani Canevari).


 
LE MODALITA' DI PAGAMENTO DELLA RETRIBUZIONE SEGUITE PER PRASSI AZIENDALE POSSONO ESSERE MODIFICATE SE CAMBIANO GLI USI LOCALI - Ovvero se si tratta di un mutamento migliorativo (Cassazione Sezione Lavoro n. 13816 del 27 maggio 2008, Pres. Sciarelli, Rel. Ianniello).


 
UNA VOLTA AUTORIZZATA LA CASSA INTEGRAZIONE, LE SUE MODALITA' DI APPLICAZIONE NON POSSONO ESSERE MODIFICATE SENZA UN NUOVO DECRETO - In base all'art. 1 legge n. 223 del 1991 (Cassazione Sezione Lavoro n. 13378 del 23 maggio 2008, Pres. Mattone, Rel. Vidiri).


 
LA CONCILIAZIONE NON E' VALIDA SE L'ASSISTENZA DEL SINDACALISTA AL LAVORATORE NON E' EFFETTIVA - Non è sufficiente una mera testimonianza (Cassazione Sezione Lavoro n. 13217 del 22 maggio 2008, Pres. De Luca, Rel. Celentano).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 71 - 80 di 132

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca