Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 1999




IL LAVORATORE ASSENTE PER MALATTIA HA DIRITTO DI FRUIRE DELLE FERIE PER INTERROMPERE IL PERIODO DI COMPORTO ED EVITARE IL LICENZIAMENTO - (Cassazione Sezione Lavoro n. 12031 del 26 ottobre 1999, Pres. Mileo, Rel. Figurelli).


 
SEMPLIFICAZIONE DEI CRITERI DA APPLICARE PER DISTINGUERE I LICENZIAMENTI COLLETTIVI DA QUELLI INDIVIDUALI - Attuata dalla legge 23 luglio 1991 n. 223 (Cassazione Sezione Lavoro n. 11455 del 12 ottobre 1999, Pres. De Tommaso, Rel. Vidiri).


 
IN CASO DI DESTINAZIONE A MANSIONI INFERIORI, IL LAVORATORE PUÒ OTTENERE LA CONDANNA DELL'AZIENDA AL CORRETTO ADEMPIMENTO DEL CONTRATTO MEDIANTE L'ASSEGNAZIONE DELLE PRECEDENTI MANSIONI - Non è invece applicabile lo strumento della reintegrazione previsto dall'art. 18 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 11479 del 12 ottobre 1999, Pres. Buccarelli, Rel. Miani Canevari).


 
IL DIRIGENTE NON PUÒ ESSERE ASSOGGETTATO A VINCOLI DI SUBORDINAZIONE GERARCHICA - Anche nelle aziende a organizzazione complessa (Cassazione Sezione Lavoro n. 11218 del 7 ottobre 1999, Pres. Mileo, Rel. Dell'Anno).


 
LE SOMME CORRISPOSTE AL LAVORATORE A TITOLO DI RISARCIMENTO DEL DANNO PER MANCATA PROMOZIONE NON DEVONO ESSERE ASSOGGETTATE AI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI - Perché non hanno natura retributiva (Cassazione Sezione Lavoro n. 11148 del 6 ottobre 1999, Pres. Trezza, Rel. Picone).


 
ACCERTAMENTO DEL TRASFERIMENTO DI AZIENDA - Può essere fondato anche su elementi di presunzione gravi precisi e concordanti (Cassazione Sezione Lavoro n. 10962 del 2 ottobre 1999, Pres. Prestipino, Rel. La Terza).


 
CONTRASTO FRA CONTRATTI COLLETTIVI DI DIVERSO AMBITO TERRITORIALE - va risolto in base al principio di autonomia (Cassazione Sezione Lavoro n. 10956 del 2 ottobre 1999, Pres. Sommella, Rel. Spanò).


 
NON SOLO IL SINDACATO MA ANCHE IL SINGOLO LAVORATORE, COINVOLTO IN UNA PROCEDURA PER RIDUZIONE DI PERSONALE, PUÒ DENUNCIARE, IN SEDE GIUDIZIARIA, OMISSIONI E INESATTEZZE DELLE COMUNICAZIONI AZIENDALI TALI DA DETERMINARE UNA FALSA O INCOMPLETA RAPPRESENTAZIONE DELLA REALTÀ - (Cassazione Sezione Lavoro n. 10961 del 2 ottobre 1999, Pres. Prestipino, Rel. Foglia).


 
INDENNIZZABILITÀ DELLE MALATTIE PROFESSIONALI NON TABELLATE - E' richiesta la prova delle caratteristiche morbigene della lavorazione e del nesso causale (Cassazione Sezione Lavoro n. 10658 del 27 settembre 1999, Pres. Lanni, Rel. De Matteis).


 
RIBADITA L'INESISTENZA DEL PRINCIPIO DELLA PARITÀ DI TRATTAMENTO RETRIBUTIVO A PARITÀ DI PRESTAZIONE LAVORATIVA - (Cassazione Sezione Lavoro n. 10581 del 25 settembre 1999, Pres. Sciarelli, Rel. De Matteis).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 21 - 30 di 96

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca