Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 2001




LA SOPRAVVENUTA INIDONEIT└ FISICA DEL LAVORATORE NON BASTA A GIUSTIFICARE IL LICENZIAMENTO - Se è utilizzabile in altre posizioni lavorative, anche con mansioni inferiori (Cassazione Sezione Lavoro n. 8410 del 20 giugno 2001, Pres. Ianniruberto, Rel. Vidiri).


 
L'ACQUIRENTE DI UN'AZIENDA RISPONDE DI PRECEDENTI DEBITI PER CONTRIBUTI PREVIDENZIALI SOLO SE RISULTANO DALLE SCRITTURE CONTABILI OBBLIGATORIE - Non si applica l'art. 2112 del codice civile, che concerne i crediti del lavoratore (Cassazione Sezione Lavoro n. 8179 del 19 giugno 2001, Pres. Sciarelli, Rel. D'Agostino).


 
IL PROVVEDIMENTO DI COLLOCAMENTO IN CIGS ╚ INEFFICACE SE NON ╚ ACCOMPAGNATO DALLA COMUNICAZIONE AL LAVORATORE DEI CRITERI DI SCELTA - Vizio procedurale (Cassazione Sezione Lavoro n. 7430 del 1 giugno 2001, Pres. Amirante, Rel. La Terza).


 
I CONTRIBUTI PREVIDENZIALI A CARICO DELLE SOCIET└ COOPERATIVE ARTIGIANE DEVONO ESSERE DETERMINATI NELLA MISURA RIDOTTA PREVISTA PER LE IMPRESE INDIVIDUALI DEL SETTORE - La legge deve essere interpretata in conformità con gli articoli 3 e 45 della Costituzione (Cassazione Sezione Lavoro n. 7380 del 30 maggio 2001, Pres. Trezza, Rel. De Matteis).


 
IL TERMINE DI CINQUE GIORNI STABILITO PER LA DIFESA DEL LAVORATORE SOTTOPOSTO A PROCEDIMENTO DISCIPLINARE NON DECORRE NEL CASO CHE EGLI SI TROVI IN STATO DI INCAPACIT└ NATURALE PER MALATTIA - La prova dell'impedimento deve essere data dal dipendente (Cassazione Sezione Lavoro n. 7374 del 30 maggio 2001, Pres. Spanò, Rel. La Terza).


 
L'USO ESTIVO DELLA MOTOCICLETTA IN ORARIO DIURNO NON COMPORTA UNA SITUAZIONE DI RISCHIO SUPERIORE ALLA MEDIA - Per il lavoratore che si reca a casa nella pausa pranzo (Cassazione Sezione Lavoro n. 7209 del 26 maggio 2001, Pres. Trezza, Rel. Figurelli).


 
LA REVOCA DELLA PATENTE DI GUIDA PER RAGIONI DI ET└ NON FA CESSARE IL RAPPORTO DI LAVORO DELL'AUTISTA DI AUTOBUS - Il licenziamento deve essere giustificato (Cassazione Sezione Lavoro n. 7211 del 26 maggio 2001, Pres. De Musis, Rel. Spanò).


 
PER OTTENERE LA RETRIBUZIONE DOPO LA SCADENZA DEL TERMINE ILLEGITTIMAMENTE APPOSTO AL RAPPORTO DI LAVORO, IL DIPENDENTE DEVE OFFRIRE LA PRESTAZIONE - Per il principio di corrispettività (Cassazione Sezione Lavoro n. 7186 del 26 maggio 2001, Pres. Amirante, Rel. Coletti).


 
NON ╚ NECESSARIA LA FORMA SCRITTA PER LA CESSIONE DI UN CONTRATTO DI LAVORO - Il consenso del dipendente ceduto può essere espresso dopo l'accordo tra le aziende (Cassazione Sezione Lavoro n. 6349 del 7 maggio 2001, Pres. Amirante, Rel. Dell'Anno).


 
GLI ACCORDI PROVINCIALI DI RIALLINEAMENTO HANNO AGEVOLATO, PER LE IMPRESE INDUSTRIALI ED ARTIGIANE DEL MEZZOGIORNO, LA POSSIBILIT└ DI OTTENERE SGRAVI DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI - Mediante la graduale applicazione dei trattamenti economici previsti dai contratti collettivi nazionali (Cassazione Sezione Lavoro n. 6322 del 5 maggio 2001, Pres. Annunziata, Rel. Foglia).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Pross. > Fine >>

Risultati 31 - 40 di 77

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca