Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 2002




L'ATTRIBUZIONE AL LAVORATORE DI UNA QUOTA PERCENTUALE DEI RICAVI AZIENDALI NON LO TRASFORMA IN ASSOCIATO - Se è inserito nell'organizzazione aziendale deve ritenersi dipendente (Cassazione Sezione Lavoro n. 1420 del 4 febbraio 2002, Pres. Sciarelli, Rel. Toffoli).


 
L'ADDETTO A PROGRAMMI RADIOFONICI E TELEVISIVI CON CONTENUTO PREVALENTE DI INTRATTENIMENTO NON HA DIRITTO AL TRATTAMENTO DI GIORNALISTA - Anche se vi siano spazi marginali dedicati all'informazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 1372 del 2 febbraio 2002, Pres. Ianniruberto, Rel. Vigolo).


 
LA SANZIONE DISCIPLINARE DEVE ESSERE PROPORZIONALE ALLA GRAVITÀ DELL'INFRAZIONE, CONSIDERATA NEGLI ASPETTI OGGETTIVI E SOGGETTIVI - Questo principio deve essere applicato sia del datore di lavoro che dal giudice (Cassazione Sezione Lavoro n. 736 del 23 gennaio 2002, Pres. Saggio, Rel. Balletti).


 
L'INDENNITÀ DI ACCOMPAGNAMENTO SPETTA ANCHE AL MALATO PSICHICO CHE SIA IN GRADO DI CAMMINARE, MANGIARE E LAVARSI DA SOLO - Se non ha la capacità di organizzarsi autonomamente per la sopravvivenza (Cassazione Sezione Lavoro n. 667 del 22 gennaio 2002, Pres. Sciarelli, Rel. La Terza).


 
L'AZIENDA RISPONDE DELL'INFORTUNIO SUBITO DAL LAVORATORE PER LA SUA INESPERIENZA - Specie se si tratta di un giovane (Cassazione Sezione Lavoro n. 326 del 12 gennaio 2002, Pres. Spanò, Rel. De Matteis).


 
UN CONTRATTO COLLETTIVO AZIENDALE PUÒ LEGITTIMAMENTE DIFFERENZIARE LA RETRIBUZIONE DEI LAVORATORI IN BASE ALLA DATA DI ASSUNZIONE - Il principio di adeguatezza stabilito dall'art. 36 della Costituzione si presume rispettato, salvo prova contraria (Cassazione Sezione Lavoro n. 132 dell'8 gennaio 2002, Pres. Mileo, Rel. Cuoco).


 
IL DIRITTO DELLA PENSIONE INTEGRATIVA AZIENDALE SI PRESCRIVE IN CINQUE ANNI - La prescrizione decorre dalla scadenza delle singole mensilità (Cassazione Sezione Lavoro n. 81 del 7 gennaio 2002, Pres. e Rel. Dell'Anno).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Pross. > Fine >>

Risultati 71 - 77 di 77

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca