Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 2004




SPETTA AL DATORE DI LAVORO PROVARE L'ESISTENZA DELLE CONDIZIONI RICHIESTE PER L'ASSUNZIONE A TERMINE - Anche nelle ipotesi previste dalla contrattazione collettiva (Cassazione Sezione Lavoro n. 381 del 14 gennaio 2004, Pres. Mileo, Rel. Lamorgese).


 
L'AIUTO CHE SOSTITUISCE IL PRIMARIO IN OCCASIONE DI ASSENZE NON HA DIRITTO A DIFFERENZE DI RETRIBUZIONE - Se la sostituzione rientra, in base al contratto collettivo, tra le mansioni proprie della qualifica (Cassazione Sezione Lavoro n. 400 del 14 gennaio 2004, Pres. Senese, Rel. Lamorgese).


 
LO STATO DI CRISI AZIENDALE NON GIUSTIFICA LA DECISIONE UNILATERALE DI DESTINARE IL LAVORATORE A MANSIONI INFERIORI - Per effetto dell'art. 13 St. Lav. (Cassazione Sezione Lavoro n. 28 del 7 gennaio 2004, Pres. Ciciretti, Rel. Vigolo).


 
LA CONDANNA GENERICA AL RISARCIMENTO NON IMPLICA L'ACCERTAMENTO IN CONCRETO DEL DANNO - E' emessa in base a un giudizio di probabilità (Cassazione Sezione Terza Civile n. 48 del 7 gennaio 2004, Pres. Giuliano, Rel. Perconte Licatese).


 
<< Inizio < Prec. 11 Pross. > Fine >>

Risultati 101 - 104 di 104

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca