Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 2004




LA PROCEDURA PREVISTA PER LA RIDUZIONE DI PERSONALE DEVE ESSERE RISPETTATA ANCHE IN CASO DI LICENZIAMENTO COLLETTIVO PER CESSAZIONE DI ATTIVITÀ DELL'IMPRESA FALLITA - In base alla legge n. 223 del 1991 (Cassazione Sezione Lavoro n. 8047 del 27 aprile 2004, Pres. Mileo, Rel. Cuoco).


 
IL GIUDICE PUÒ RICONOSCERE IL DIRITTO DEL CITTADINO AL RIMBORSO DEL PREZZO DI ACQUISTO DI UN FARMACO CLASSIFICATO COME NON ESSENZIALE DAL SERVIZIO SANITARIO - Se il provvedimento amministrativo di classificazione risulta viziato da illegittimità (Cassazione Sezione Lavoro n. 7912 del 26 aprile 2004, Pres. Senese, Rel. Picone).


 
IL DIRITTO AL COMPENSO PER LAVORO STRAORDINARIO PUÒ ESSERE RICONOSCIUTO ANCHE AL LAVORATORE CHE SVOLGE ATTIVITÀ DISCONTINUA - Se nelle pause resta a disposizione del datore di lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 7577 del 20 aprile 2004, Pres. Sciarelli, Rel. Capitanio).


 
IL RAPPORTO DI LAVORO DEI DIRETTORI DI AZIENDE MUNICIPALIZZATE È A TEMPO DETERMINATO - Anche se si tratta di assunzioni definitive (Cassazione Sezione Lavoro n. 7354 del 17 aprile 2004, Pres. Ciciretti, Rel. Celentano).


 
NEL RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO IL COMPORTAMENTO DELLE PARTI HA VALORE DICHIARATIVO DELLA LORO VOLONTÀ - Che può essere anche diversa da quella manifestata inizialmente (Cassazione Sezione Lavoro n. 7342 del 17 aprile 2004, Pres. Ravagnani, Rel. Battimiello).


 
I CONTRIBUTI ENPALS VANNO VERSATI NON SOLO PER COLORO CHE SONO IMPIEGATI NELLE RAPPRESENTAZIONI, MA ANCHE PER CHI SVOLGE MANSIONI FUNZIONALI ALLO SPETTACOLO - Come i cassieri, gli elettricisti, i falegnami (Cassazione Sezione Lavoro n. 7211 del 15 aprile 2004, Pres. Prestipino, Rel. Maiorano).


 
L'INSUBORDINAZIONE SI VERIFICA QUANDO L'ORDINE NON ESEGUITO SIA STATO IMPARTITO DA UN SUPERIORE - E non quando provenga da un collega di pari livello (Cassazione Sezione Lavoro n. 6668 del 5 aprile 2004, Pres. Senese, Rel. De Matteis).


 
L'INDENNITÀ SOSTITUTIVA DELLE FERIE NON GODUTE È DIRETTA A COMPENSARE IL LAVORO PRESTATO E NON A RISARCIRE ANCHE GLI ULTERIORI ED EVENTUALI PREGIUDIZI ARRECATI AL LAVORATORE, COME IL DANNO ALLA SALUTE E ALLA VITA DI RELAZIONE - Essa deve essere assoggettata ai contributi previdenziali (Cassazione Sezione Lavoro n. 6607 del 3 aprile 2004, Pres. Ciciretti, Rel. Picone).


 
LA NATURA ILLECITAMENTE DISCRIMINATORIA DEL LICENZIAMENTO PUÒ ESSERE PROVATA A MEZZO DI PRESUNZIONI - Gravi, precise e concordanti (Cassazione Sezione Lavoro n. 6556 del 2 aprile 2004, Pres. Mattone, Rel. Curcuruto).


 
DEVE ESSERE CONSIDERATO AGENTE ANCHE COLUI CHE SVOLGE PREVALENTEMENTE ATTIVITÀ PROPAGANDISTICA - Ai fini del trattamento Enasarco (Cassazione Sezione Lavoro n. 6482 del 1 aprile 2004, Pres. Mattone, Rel. Filadoro).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 61 - 70 di 104

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca