Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 2009




L'AZIENDA DEVE FAR LAVORARE IL DIPENDENTE - Ma l'obbligo può essere escluso per ragioni ad essa non imputabili (Cassazione Sezione Lavoro n. 17778 del 30 luglio 2009, Pres. Ianniruberto, Rel. Napoletano).


 
PERCHE' SORGA IL DIRITTO ALLE DIFFERENZE DI RETRIBUZIONE L'ASSEGNAZIONE DELL'IMPIEGATO PUBBLICO A MANSIONI SUPERIORI DEVE ESSERE DISPOSTA DA CHI NE HA IL POTERE - In base all'art. 52 del decreto legislativo n. 165 del 2002 (Cassazione Sezione Lavoro n. 17605 del 29 luglio 2009, Pres. De Luca, Rel. Curcuruto).


 
L'INDENNITA' SOSTITUTIVA DELLE FERIE NON GODUTE VA ASSOGGETTATA AI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI - Perché ha natura retributiva (Cassazione Sezione Lavoro n. 17654 del 29 luglio 2009, Pres. De Luca, Rel. Monaci).


 
IL "DECRETO BERSANI" NON ESCLUDE L'APPLICAZIONE DELL'ART. 2112 COD. CIV. - In materia di cessione di rami d'azienda nel settore elettrico (Cassazione Sezione Lavoro n. 17100 del 22 luglio 2009, Pres. Ianniruberto, Rel. Balletti).


 
LA SUBORDINAZIONE DEL VIAGGIATORE DI COMMERCIO SUSSISTE QUANDO EGLI E' SOGGETTO A UN'ASSIDUA ATTIVITA' DI DIREZIONE E DI CONTROLLO - Non è sufficiente che egli riceva istruzioni (Cassazione Sezione Lavoro n. 16603 del 16 luglio 2009, Pres. Vidiri, Rel. Picone).


 
IL DIRITTO DI CRITICA DEL DIPENDENTE VERSO IL DATORE DI LAVORO E' GARANTITO DALLA COSTITUZIONE MA DEVE RISPETTARE LA VERITA' DEI FATTI - Senza ledere gratuitamente il decoro dell'imprenditore (Cassazione Sezione Lavoro n. 16000 dell'8 luglio 2009, Pres. Ianniruberto, Rel. Stile).


 
LA CORTE COSTITUZIONALE HA DECISO SULLE QUESTIONI DI LEGITTIMITA' SOLLEVATE DA VARI GIUDICI CON RIFERIMENTO ALLE MODIFICHE DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 368 DEL 2001 (DISCIPLINA DEI CONTRATTI DI LAVORO A TERMINE) - Introdotte con la legge n. 133 del 2008.


 
IL TERMINE DI PRESCRIZIONE PER LA DOMANDA GIUDIZIALE DI ANNULLAMENTO DEL LICENZIAMENTO E' QUINQUENNALE - In base all'art. 1442 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 15925 del 7 luglio 2009, Pres. Ianniruberto, Rel. Stile).


 
IL PROVVEDIMENTO APPLICATIVO DI UNA SANZIONE AMMINISTRATIVA PUO' ESSERE MOTIVATO MEDIANTE IL RICHIAMO DI ALTRI ATTI - In base all'art. 18 della legge 24 novembre 1981 n. 689 (Cassazione Sezione Lavoro n. 15696 del 3 luglio 2009, Pres. Ianniruberto, Rel. Stile).


 
IL COMPENSO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI VA DETERMINATO SECONDO TARIFFA SOLO NEL CASO IN CUI NON SIA STATO LIBERAMENTE PATTUITO - In base all'art. 2233 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 15062 del 26 giugno 2009, Pres. Sciarelli, Rel. Meliadò).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 61 - 70 di 145

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca