Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 2010




IN CASO DI MANSIONI ELEMENTARI E RIPETITIVE NON E' RICHIESTO, AI FINI DELLA SUBORDINAZIONE, IL CONTINUO ASSOGGETTAMENTO A DISPOSIZIONI DEL DATORE DI LAVORO - Non è necessario l'esercizio del potere gerarchico (Cassazione Sezione Lavoro n. 18271 del 5 agosto 2010 Pres. Vidiri, Rel. Napoletano).


 
TUTTE LE ASSUNZIONI ALLE DIPENDENZE DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE SONO ASSOGGETTATE A UN PERIODO DI PROVA - Per legge (Cassazione Sezione Lavoro n. 17970 del 2 agosto 2010, Pres. e Rel. Foglia).


 
L'ADDETTO A UNA CONTROLLATA ESTERA PUO' ESSERE RITENUTO DIPENDENTE DELLA CONTROLLANTE ITALIANA - Se la società straniera non sia effettivamente autonoma (Cassazione Sezione Lavoro n. 16579 del 15 luglio 2010 Pres. Sciarelli, Rel. Monaci).


 
L'ASSUNZIONE A TERMINE DI PERSONALE DA PARTE DI ENTI LOCALI E DELLE RISPETTIVE AZIENDE PUO' AVVENIRE SOLO PER SOPRAVVENUTE ESIGENZE ECCEZIONALI - In base all'art. 5 L. 8 gennaio 1979 n. 3 (Cassazione Sezione Lavoro n. 14773 del 18 giugno 2010 Pres. Sciarelli, Rel. Picone).


 
LA SOSPENSIONE CAUTELARE FACOLTATIVA DEL MAGISTRATO PUO' ESSERE DISPOSTA ANCHE NEI CONFRONTI DI COLORO CHE SONO ASSENTI PER MATERNITA' - In base al d.lgs. n. 109 del 2006 (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 13337 del 1 giugno 2010, Pres. Elefante, Rel. Picone).


 
LA LIMITATEZZA DEI POTERI DECISIONALI ESCLUDE LA QUALIFICA DIRIGENZIALE - In base al contratto collettivo per i dirigenti di aziende industriali (Cassazione Sezione Lavoro n. 13276 del 31 maggio 2010, Pres. Vidiri, Rel. Ianniello).


 
LA FORMALE EQUIVALENZA FRA LE NUOVE E LE PRECEDENTI MANSIONI NON ESCLUDE LA DEQUALIFICAZIONE - In base all'art. 2103 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 13281 del 31 maggio 2010, Pres. Vidiri, Rel. Picone).


 
CONSERVAZIONE DEL POSTO DI LAVORO PER CHI SIA DIVENUTO DISABILE PER INFORTUNIO O MALATTIA PROFESSIONALE - In base alla legge n. 68 del 12 marzo 1999 (Cassazione Sezione Lavoro n. 13164 del 28 maggio 2010, Pres. Vidiri, Rel. Monaci).


 
L'AMMINISTRATORE DI SOCIETA' NON PUO' CHIEDERE AL GIUDICE L'ADEGUAMENTO DEL COMPENSO SE HA ACCETTATO QUELLO STABILITO DALL'ASSEMBLEA - E' un diritto disponibile (Cassazione Sezione Lavoro n. 12592 del 24 maggio 2010, Pres. Roselli, Rel. Balletti).


 
IL LAVORATORE DEVE PROVARE L'ESISTENZA DEL DANNO ALLA SALUTE DERIVATO DALL'ATTIVITA' LAVORATIVA - In base all'art. 2087 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 12351 del 20 maggio 2010, Pres. Roselli, Rel. Nobile).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 31 - 40 di 94

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca