Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 2010




NON TUTTE LE COMPONENTI RETRIBUTIVE SONO COMPUTABILI NEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DEI DIPENDENTI DI ENTI PARASTATALI - In base all'art. 13 della legge 20 marzo 1975 n. 70 (Cassazione Sezioni Unite Civili n. 7154 del 25 marzo 2010, Pres. Carbone, Rel. Toffoli).


 
IL TRASFERIMENTO PUO' COSTITUIRE SANZIONE DISCIPLINARE - In base al contratto collettivo (Cassazione Sezione Lavoro n. 7045 del 24 marzo 2010, Pres. Rosselli, Rel. Amoroso).


 
IL RISARCIMENTO DEL DANNO DA DEMANSIONAMENTO COMPRENDE LA PERDITA DI GUADAGNO - Riscontrabile anche attraverso le buste paga (Cassazione Sezione Lavoro n. 7046 del 24 marzo 2010, Pres. Roselli, Rel. Morcavallo).


 
LA GIUSTA CAUSA DI LICENZIAMENTO SUSSISTE SE VI E' RAGIONE DI RITENERE CHE LA CONTINUAZIONE DEL RAPPORTO SIA PREGIUDIZIEVOLE PER GLI SCOPI AZIENDALI - Tenendo conto di ogni aspetto della vicenda (Cassazione Sezione Lavoro n. 6848 del 22 marzo 2010, Pres. Roselli, Rel. Morcavallo).


 
LA SCELTA DEL PERSONALE DA COLLOCARE IN CIGS O IN MOBILITA' DEVE ESSERE TRASPARENTE, CHIARA ED AFFIDABILE - In base alla legge n. 223 del 1991 (Cassazione Sezione Lavoro n. 6841 del 22 marzo 2010, Pres. e Rel. Vidiri).


 
IN CASO DI LICENZIAMENTO INGIUSTIFICATO IL DIRIGENTE PUO' OTTENERE, OLTRE ALL'INDENNITA' SUPPLEMENTARE, IL RISARCIMENTO DEL DANNO ALLA SALUTE - Per le modalità del recesso (Cassazione Sezione Lavoro n. 6847 del 22 marzo 2010, Pres. Roselli, Rel. Morcavallo).


 
L'ESCLUSIONE DI ELEMENTI RETRIBUTIVI DAL CALCOLO DEL T.F.R. DEVE ESSERE DISPOSTA IN MODO CHIARO, UNIVOCO E NON INDIRETTO - Dalla contrattazione collettiva (Cassazione Sezione Lavoro n. 6204 del 15 marzo 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Curcuruto).


 
L'ASSUNZIONE A TERMINE LEGITTIMA, DOPO UNA SERIE DI CONTRATTI A TERMINI ILLEGITTIMI, NON ESTINGUE IL RAPPORTO A TEMPO INDETERMINATO VENUTOSI A CREARE - Non è configurabile una novazione (Cassazione Sezione Lavoro n. 6081 del 12 marzo 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Curzio).


 
IN CASO DI CESSIONE DI AZIENDA, L'USO AZIENDALE IN VIGORE PRESSO IL CEDENTE E' SOSTITUITO DALLA DISCIPLINA COLLETTIVA VIGENTE PRESSO IL CESSIONARIO - In base all'art. 2077 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 5882 dell'11 marzo 2010, Pres. Roselli, Rel. D'Agostino).


 
L'ASSOLUZIONE IN SEDE PENALE PER INSUSSISTENZA DI SUFFICIENTI ELEMENTI DI PROVA NON HA EFFETTI PRECLUSIVI IN SEDE CIVILE - In base agli articoli 652 e 654 cod. proc. pen. (Cassazione Sezione Terza Civile n. 5676 del 9 marzo 2010, Pres. Preden, Rel. Spagna Musso).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 61 - 70 di 94

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca