Home arrow LAVORO arrow In flash
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

In flash:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
In flash




articoli archiviati per il 2010




GLI EREDI DI UNA PERSONA DECEDUTA PER ERRORE MEDICO HANNO DIRITTO ANCHE AL RISARCIMENTO DEL DANNO MORALE SUBITO DALLA VITTIMA - Per le sofferenze patite prima della morte (Cassazione Sezione Lavoro n. 3357 del 12 febbraio 2010, Pres. Petti, Rel.D'Amico).


 
PER IL COLLOCAMENTO IN MOBILITA' SUCCESSIVO AL RICORSO DALLA CIGS NON SONO PREVISTI REQUISITI NUMERICI - In base all'art. 4 della legge n. 223 del 1991 (Cassazione Sezione Lavoro n. 2734 dell'8 febbraio 2010, Pres. Roselli, Rel. Di Nubila).


 
IN CASO DI INFORTUNIO SUL LAVORO, LA RESPONSABILITA' DELL'AZIENDA NEI CONFRONTI DELL'INAIL CHE AGISCE IN VIA DI REGRESSO HA NATURA CONTRATTUALE - Per violazione dell'art. 2087 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 2736 dell'8 febbraio 2009, Pres. Sciarelli, Rel. D'Agostino).


 
LA LIBERTA' DELLE FORME E' UN PRINCIPIO FONDAMENTALE DEL NOSTRO ORDINAMENTO - In materia contrattuale (Cassazione Sezione Lavoro n. 2620 del 4 febbraio 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Zappia).


 
IL FATTO CHE IL PRECARIO, DOPO LA SCADENZA DEL TERMINE NULLO, LAVORI PER LA STESSA AZIENDA CON CONTRATTO DI LAVORO AUTONOMO NON GLI PRECLUDE L'AZIONE GIUDIZIARIA PER OTTENERE LA RIAMMISSIONE IN SERVIZIO - Comportamento irrilevante (Cassazione Sezione Lavoro n. 2441 del 3 febbraio 2010, Pres. Sciarelli, Rel. Curzio).


 
L'ANNULLAMENTO DI UN ATTO AMMINISTRATIVO PER ILLEGITTIMITA' NON COMPORTA NECESSARIAMENTE LA CONDANNA DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE AL RISARCIMENTO DEL DANNO - In base all'art. 2043 cod. civ. (Cassazione Sezione Prima Civile n. 2122 del 29 gennaio 2010, Pres. Luccioli, Rel. Salvago).


 
IL RISARCIMENTO DEL DANNO DA FERMO TECNICO DELL'AUTOVETTURA PUO' ESSERE LIQUIDATO EQUITATIVAMENTE - Senza necessità di prova specifica (Cassazione Sezione Terza Civile n. 1688 del 27 gennaio 2010, Pres. Senese, Rel. Spirito).


 
LE TRATTATIVE NON INTERROMPONO LA PRESCRIZIONE DEL DIRITTO - In base all'art. 2944 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 1687 del 27 gennaio 2010, Pres. Senese, Rel. Spirito).


 
IL MERO ESAURIMENTO DELLE MANSIONI NON E' SUFFICIENTE A GIUSTIFICARE LA DEQUALIFICAZIONE - A termini dell'art. 2103 cod. civ. (Cassazione Sezione Lavoro n. 1575 del 26 gennaio 2010, Pres. De Luca, Rel. Curzio).


 
NEI CONTRATTI A TERMINE L'ENUNCIAZIONE DELL'ESIGENZA DI SOSTITUIRE LAVORATORI ASSENTI DEVE ESSERE INTEGRATA DA ELEMENTI ULTERIORI - In base al decreto legislativo n. 368 del 2001 (Cassazione Sezione Lavoro n. 1577 del 26 gennaio 2010, Pres. De Luca, Rel. Mammone).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 81 - 90 di 94

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca