Home arrow INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali

Archivio

Informazione e comunicazione:
 
2013      2012      2011      2010      2009      2008      2007      2006      2005      2004      2003      2002      2001      2000      1999      1998      1997     
INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE




articoli archiviati per il 2009


UNA FRASE PUO' ASSUMERE PORTATA DIFFAMATORIA PER IL CONTESTO IN CUI E' COLLOCATA - Che ne modifica il significato (Cassazione Sezione Terza Civile n. 1976 del 27 gennaio 2009, Pres. Di Nanni, Rel. Segreto).


 
LA CRITICA DI UN PROVVEDIMENTO GIUDIZIARIO E' ILLEGITTIMA SE TRASMODA IN DILEGGIO DEL MAGISTRATO CHE L'HA REDATTO - Deve costituire espressione di meditato pensiero (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 2066 del 20 gennaio 2009, Pres. Ambrosiani, Rel. Amato).


 
L'ACCOSTAMENTO FRA DUE NOTIZIE VERE PUO' AVERE EFFETTI DIFFAMATORI - La valutazione non deve essere atomistica (Cassazione Sezione Terza Civile n. 482 del 13 gennaio 2009, Pres. Di Nanni, Rel. Segreto).


 
LA CRITICA IDONEA AD OFFENDERE LA REPUTAZIONE INDIVIDUALE NON E' SEMPRE VIETATA - Occorre operare un bilanciamento (Cassazione Sezione Terza Civile n. 25 del 7 gennaio 2009, Pres. Vittoria, Rel. Amatucci).


 
<< Inizio < Prec. 1 2 Pross. > Fine >>

Risultati 11 - 14 di 14

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca