Home arrow LAVORO arrow In flash arrow Il diritto del lavoratore di ottenere il risarcimento del da...
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Lavoro, In flash Stampa E-mail

IL DIRITTO DEL LAVORATORE DI OTTENERE IL RISARCIMENTO DEL DANNO CAUSATOGLI DA UN'ILLEGITTIMA SOSPENSIONE DISCIPLINARE SI PRESCRIVE IN DIECI ANNI - Perché si fonda sulla responsabilità contrattuale del datore di lavoro (Cassazione Sezione Lavoro n. 17209 del 4 dicembre 2002, Pres. Trezza, Rel. D'Agostino).

L'illegittima sospensione del lavoratore dall'attività lavorativa, decisa dal datore di lavoro in scorretto esercizio dei propri poteri disciplinari, come anche l'illegittimo licenziamento, è fonte di responsabilità contrattuale e non extracontrattuale. Conseguentemente il diritto del lavoratore al risarcimento del danno resta assoggettato all'ordinaria prescrizione decennale e non a quella quinquennale.


Visite: 5515 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca