Home arrow Informazione e comunicazione arrow Anche la critica satirica deve rispettare la veritą
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Informazione e comunicazione Stampa E-mail

ANCHE LA CRITICA SATIRICA DEVE RISPETTARE LA VERITĄ - Quando attribuisce comportamenti riprovevoli a determinati soggetti (Cassazione Sezione Quinta Penale n. 36348 del 9 ottobre 2001, Pres. Marrone, Rel. Bruno).

Quando il giornalista attribuisce a determinati soggetti, in chiave critica o satirica, comportamenti illeciti in realtà non verificatisi, egli si rende responsabile del reato di diffamazione. Non può considerarsi satirica e quindi esente da incriminazione, la critica che trascende l'ambito di un'interpretazione esasperata e finanche maliziosa di un accadimento reale - ma pur sempre volta a suscitare ilarità nel lettore - finendo per risolversi in allusione, gratuitamente offensiva, a inesistenti fatti riprovevoli.


Visite: 2783 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca