Home arrow LAVORO arrow In flash arrow L'azione di accertamento dell'anzianità di servizio non è so...
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Lavoro, In flash Stampa E-mail

L'AZIONE DI ACCERTAMENTO DELL'ANZIANITÀ DI SERVIZIO NON È SOGGETTA A PRESCRIZIONE - Purché sussista l'interesse ad agire (Cassazione Sezione Lavoro n. 14394 del 3 novembre 2000, Pres. Sciarelli, Rel. Putatuto Donati).

L'anzianità di servizio del lavoratore subordinato rappresenta la dimensione temporale del rapporto di lavoro; può costituire il presupposto di fatto di alcuni specifici diritti come quelli dell'indennità di anzianità, alla retribuzione, al risarcimento del danno per omissione contributiva e va quindi considerata non uno status, né un autonomo diritto, ma un fatto giuridico che costituisce o modifica un rapporto giuridico. Come fatto può essere oggetto di atti di disposizione e non è suscettibile di un'autonoma prescrizione distinta da quella dei diritti che su di essa si fondano. L'anzianità di servizio può essere sempre oggetto di accertamento giudiziale purché sussista nel ricorrente l'interesse di agire; l'interesse può essere escluso solo dall'eventuale prescrizione di tali diritti.


Visite: 6109 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca