Home arrow LAVORO arrow In flash arrow La nomina a direttore responsabile di un periodico non dà lu...
Restringi Allarga Aumenta carattere Diminuisci carattere Caratteri normali
Pubblicato in : Lavoro, In flash Stampa E-mail

LA NOMINA A DIRETTORE RESPONSABILE DI UN PERIODICO NON DÀ LUOGO A UN RAPPORTO DI LAVORO SUBORDINATO, SE NON È ACCOMPAGNATA DALL'INSERIMENTO NELL'ORGANIZZAZIONE AZIENDALE - La firma del giornale non è sufficiente (Cassazione Sezione Lavoro n. 11596 del 4 settembre 2000, Pres. Greco, Rel. Dell'Anno).

La legge sulla stampa (8 febbraio 1948 n. 47) prevede che ogni periodico deve avere un direttore responsabile, il cui nome deve essere indicato nella richiesta di registrazione della testata e pubblicato sul giornale. Tuttavia il mero conferimento dell'incarico di direttore responsabile di un periodico non comporta di per sé l'instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato, che si verifica quando il direttore, oltre ad assolvere alla funzione di carattere pubblicistico prevista dalla legge, sia inserito nell'impresa editoriale con il compito di organizzare e dirigere l'attività giornalistica.


Visite: 4522 | Preferiti (0)


 
< Precedente   Successivo >

Area utenti






Password dimenticata?

Ricerca