Legge e giustizia: mercoledý 29 gennaio 2020

Pubblicato in : Giudici avvocati e processi

NELLE CAUSE DI LAVORO IN GRADO DI APPELLO E' LEGITTIMA LA SOSTITUZIONE DEL GIUDICE RELATORE - Sino all'udienza di discussione (Cassazione Sezione Lavoro n. 25229 del 30 novembre 2009, Pres. Sciarelli, Rel. Zappia).

Nel processo del lavoro in sede di appello, in cui non esiste una fase istruttoria e quindi non viene nominato alcun giudice istruttore ma solo un relatore, non trova applicazione il principio dell'immutabilità del giudice istruttore sancito dall'art. 174 cod. proc. civ.. Pertanto il decreto presidenziale ex art. 435 cod. proc. civ. di nomina del giudice relatore (oltre che di fissazione dell'udienza) può essere modificato o revocato, in maniera assolutamente legittima, con la nomina di un nuovo giudice relatore, sino alla stessa udienza di discussione.


© 2007 www.legge-e-giustizia.it