Legge e giustizia: giovedý 23 marzo 2017

Pubblicato in : Lavoro, In flash

APPLICAZIONE DELL'ART. 18 ST. LAV. AL DIRIGENTE PUBBLICO - Conseguenze reintegratorie (Cassazione Sezione Lavoro n. 1751 del 24 gennaio 2017, Pres. Macioce, Rel. Blasutto).

L'illegittimità del recesso dal rapporto di lavoro di una Pubblica Amministrazione con un dirigente comporta l'applicazione, al rapporto fondamentale sottostante, della disciplina dell'art. 18 della Legge 20 maggio 1970, n. 300, con conseguenze reintegratorie, a norma dell'art. 51, comma 2, del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165. All'incarico dirigenziale si applica invero la disciplina del rapporto a termine sua propria.


© 2007 www.legge-e-giustizia.it