Legge e giustizia: marted́ 21 novembre 2017

Pubblicato in : Lavoro, In flash

IDONEITA' DI UN ATTO AD INTERROMPERE LA PRESCRIZIONE - Apprezzamento rimesso al giudice di merito (Cassazione Sezione Lavoro n. 19025 del 31 luglio 2017, Pres. Napoletano, Rel. Negri Della Torre).

La valutazione della idoneità di una lettera a manifestare la volontà del creditore di far valere il proprio diritto nei confronti del debitore e in tal modo ad interrompere la prescrizione, costituisce apprezzamento di fatto rimesso al giudice di merito, insindacabile in sede di legittimità se immune da vizi logici ed errori giuridici (cfr. Cass. n. 9016/2002 e successive conformi).


© 2007 www.legge-e-giustizia.it